E-mail   I   Mappa

  Home  >  Motorizzazione  >  Merci

 
 
  Autotrasporto persone
   
  Autotrasporto merci
   
  Nautica
   
  Patenti
   
  Revisioni Collaudi
   
  Veicoli
   
  Centri revisione veicoli
   
  Autoscuole
   
  Agenzie pratiche auto
   
  Link
   
  Utilità
   
  Bollo auto
Trentino Riscossioni S.p.a.
   
  Informativa sulla privacy
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
 

 

L’ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO
DI IDONEITA' PROFESSIONALE

 

  1. Svolgimento dell'esame
  L’esame prevede due prove scritte:
a) sessanta quiz, domande scritte a scelta multipla con quattro opzioni di risposta (in due ore);
b) un’esercitazione su un caso pratico (in due ore).

Per superare l’esame, il candidato deve conseguire un punteggio minimo:
  • per la prova a quiz, di 30 punti (max 60);
  • per l’esercitazione su un caso pratico, di 16 punti (max 40);
  • nonché un totale, dato dalla somma del punteggio delle due prove, non inferiore a 60 punti (max 100).

In altri termini, è respinto il candidato che riporta un punteggio totale inferiore a 60, oppure che non superi anche una sola delle due prove scritte, cioè che consegua nella prova a quiz un punteggio inferiore a 30, oppure nell’esercitazione pratica, un punteggio inferiore a 16.

A seguito del superamento dell'esame sarà rilasciato l'attestato di idoneità professionale, valido in ambito nazionale e internazionale.

Dal 4 giugno 2012, non è più possibile sostenere l’esame limitato solo al trasporto nazionale.
Coloro che sono già in possesso di attestato di idoneità professionale rilasciato in base alla precedente normativa solo per il trasporto nazionale, possono sostenere un esame integrativo per l'estensione al trasporto internazionale, per ottenere un attestato completo.
L’esame integrativo si svolge con le stesse modalità dell’esame completo: sessanta quiz e studio di un caso pratico ed allo stesso modo si determina il punteggio. Tuttavia, il programma d’esame è limitato ai soli quiz ed allo studio dei casi pratici, relativi ai trasporti internazionali.

I quesiti degli esami sono predisposti dal Ministero dei trasporti che li pubblica sul proprio sito e li tiene aggiornati.
Nelle librerie sono in vendita i testi per la preparazione dell’esame.

  2. I requisiti per la partecipazione all'esame
  Per partecipare alle prove d'esame occorre:
  1. essere maggiorenni,
  2. essere residenti nel territorio della provincia (con residenza anagrafica o iscrizione nell'Anagrafe degli italiani residenti all'estero o residenza normale)
  3. non essere interdetti giudizialmente o inabilitati
  4. possedere una preparazione di base avendo:
    - acquisito diploma di scuola secondaria di secondo grado
    (inteso come conseguimento, oltre che di un qualsiasi diploma di durata quinquennale, anche di un attestato di durata triennale, purché rilasciato da Istituti professionali di Stato, legalmente riconosciuti o paritari), oppure
    - assolto all’obbligo scolastico e frequentato un corso di preparazione agli esami organizzato da organismi autorizzati dal Ministero dei trasporti.
  3. Costi e modulistica
  • marca da bollo da € 16,00 da apporre sulla domanda;
• marca da bollo da € 16,00 da apporre sull’attestato, qualora conseguito;
• versamento di € 50,00 da effettuare sul conto corrente postale. n° 400382, intestato a “Provincia autonoma di Trento – Servizio Tesoreria M.C.T.C.”;
I moduli per la domanda, per le relative autocertificazioni e per il versamento sono disponibili presso il Servizio Motorizzazione Civile di Trento in Lung’Adige San Nicolò n. 14 - Trento

La domanda
(formato .pdf, 104KB) può essere spedita tramite posta oppure consegnata direttamente presso la sede del Servizio Motorizzazione negli orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.45 alle 12.45.
Nel caso in cui la presentazione della domanda sia effettuata da un soggetto diverso dal richiedente, questi deve essere munito di apposita delega.

 
  4. La gestione degli esami
  Il Servizio Motorizzazione Civile di Trento organizza gli esami di idoneità professionale per il trasporto di merci su strada, con sessione d’esame che, di regola, hanno una cadenza almeno trimestrale.
Non vi è un calendario fisso delle sessioni d'esame, le quali sono fissate in base al numero delle richieste presentate.
La prova si svolge presso la sede del Servizio Motorizzazione Civile a Trento in Lung’Adige San Nicolò n. 14.
Almeno venti giorni prima della data dell’esame, al candidato sarà inviata una comunicazione (con lettera raccomandata o tramite posta elettronica) relativa alla convocazione all’esame.
Alla persona che ha superato l'esame è rilasciato l'attestato di idoneità professionale per il trasporto nazionale e internazionale su strada di merci.
Il candidato che non supera la prova d'esame potrà ripeterla solo dopo che siano trascorsi almeno tre mesi dalla data di svolgimento della prova sostenuta con esito negativo
.
  5. I corsi per la preparazione all'esame
  I corsi per la preparazione all'esame sono affidati agli enti di formazione accreditati presso il Ministero dei trasporti.
I corsi di formazione hanno una durata minima di 150 ore così suddivise:
  • Diritto - 40 ore (10 civile, 10 commerciale, 10 sociale, 10 tributario)
  • Gestione commerciale e finanziaria - 30 ore
  • Accesso al mercato - 30 ore
  • Norme tecniche - 20 ore
  • Sicurezza stradale - 30 ore

Nell'ambito di tali materie e della suddetta durata devono essere illustrati gli argomenti di carattere internazionale per un minimo di 30 ore, così ripartite:

  • Diritto civile - 4 ore
  • Diritto sociale - 2 ore
  • Diritto tributario - 2 ore
  • Accesso al mercato - 14 ore
  • Norme tecniche - 4 ore
  • Sicurezza stradale - 4 ore

A Trento, l’unico ente accreditato dal Ministero dei Trasporti all’effettuazione dei corsi è il Centro di Formazione Professionale dell’Università Popolare Trentina


 

 
   
 
   
 
   
 
 
 
torna su