E-mail   I   Mappa

  Home  >  Motorizzazione  >  Patenti

 
 
  Autotrasporto persone
   
  Autotrasporto merci
   
  Nautica
   
  Patenti
   
  Revisioni Collaudi
   
  Veicoli
   
  Centri revisione veicoli
   
  Autoscuole
   
  Agenzie pratiche auto
   
  Link
   
  Utilità
   
  Bollo auto
Trentino Riscossioni S.p.a.
   
  Informativa sulla privacy
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
 

 

 

Smarrimento, sottrazione distruzione o deterioramento della patente
 

  1. Adempimenti degli utenti:  

Il titolare della patente di guida deve, entro 48 ore dallo smarrimento o furto o distruzione, fare denuncia agli organi di Polizia, i quali rilasciano contestualmente, un permesso provvisorio di guida.
Quando si presenta per la denuncia, l'interessato deve avere con sè un documento di riconoscimento in corso di validità e due fotografie formato tessera su sfondo bianco.
Dal momento del rilascio del suddetto permesso provvisorio, la patente identificata nella denuncia non è più valida ed in caso di ritrovamento o restituzione è fatto obbligo al denunciante di distruggerla.

Una volta resa la denuncia, l'autorità di Polizia comunicherà all'interessato se riceverà il duplicato direttamente a casa, a cura dell'Ufficio Centrale Operativo (U.C.O.) del Ministero dei Trasporti e della Navigazione, oppure se dovrà recarsi presso l'Ufficio Provinciale della Motorizzazione per presentare domanda.

  2. Duplicato rilasciato dall'U.C.O.:


L'Ufficio Centrale Operativo del Ministero dei Trasporti e della Navigazione provvede a predisporre il duplicato della patente e ad inviarlo direttamente a case dell'utente.
Alla consegna, il postino provvede a riscuotere il costo dell’operazione: diritti motorizzazione + le spese postali.
Se, entro quarantacinque giorni dalla data del permesso provvisorio, il duplicato non dovesse giungere alla residenza del denunciante, quest’ultimo deve telefonare al numero verde 800/232323 (ciò consente di tenere sotto controllo la fase di trasmissione della documentazione nel tragitto posto di polizia - utente: gli addetti al call-center hanno a disposizione strumenti che consentono loro di informare immediatamente l'interessato sullo stato del procedimento).

  3. Duplicato rilasciato dall'Ufficio Provinciale della Motorizzazione:

L’utente può presentarsi all’Ufficio provinciale della Motorizzazione per chiedere il duplicato della patente smarrita, sottratta o distrutta, solo in tre casi:
a) se ha sporto denuncia di smarrimento, sottrazione o distruzione del documento, prima del 15 aprile 2001. La circostanza è rilevabile dalla data riportata sul certificato di resa denuncia o sul permesso provvisorio rilasciato dall’autorità che ha ricevuto la denuncia;
b) se è stato indirizzato all’Ufficio provinciale della Motorizzazione dall’autorità che ha ricevuto la denuncia, avendo quest’ultimo accertato che il duplicato del documento non può essere estratto dall’anagrafe nazionale degli abilitati alla guida;
c) se è stato indirizzato all’Ufficio provinciale della Motorizzazione dall’Ufficio Centrale Operativo, avendo quest’ultimo accertato che il duplicato non può essere estratto dall’anagrafe nazionale degli abilitati alla guida.

In tutti e tre i casi, l'utente dovrà richiedere il duplicato della patente (secondo le modalità di seguito descritte) presso l'Ufficio provinciale della Motorizzazione Civile che provvederà al rilascio del nuovo documento di guida.

Descrizione procedura

- Compilare il modello TT 2112 (formato .pdf, 40KB)
- presentare il permesso provvisorio di guida e la denuncia di smarrimento/furto/distruzione rilasciati in originale dall'autorità di Polizia; in alternativa l'autocertificazione di resa denuncia.
- presentare due fotografie recenti formato tessera su sfondo bianco ed a capo scoperto su carta non termica, firmate sul retro (se la pratica non viene presentata direttamente dall'interessato, una delle foto deve essere legalizzata presso il comune) (è possibile usufruire del chiosco self-service per fototessere disponibile presso la motorizzazione);
- se la patente è in prossimità di scadenza è consigliabile presentare il certificato medico in bollo rilasciato dal medico autorizzato (si procederà a contestuale rinnovo);
- esibire un documento d’identità in corso di validità;
- se la pratica non viene presentata dall'interessato il modello TT 2112
(formato .pdf, 40KB) (firmato dal candidato) dovrà essere accompagnato da una delega in carta semplice e dalla fotocopia di un documento d'identità del titolare della patente; il delegato dovrà comunque esibire un documento d’identità in corso di validità.

N.B. I cittadini extracomunitari devono esibire il permesso di soggiorno in corso di validità in originale.

Importo da versare

€ 10,20 su c.c.p. n. 400382 intestato a:
Tesoreria Prov.le della Provincia Autonoma di Trento M.C.T.C.

Si rammenta infine che, per ottenere il duplicato della patente che risulta deteriorata al punto da rendere illeggibili i dati in essa contenuti, l’utente potrà presentarsi unicamente presso l’Ufficio Provinciale della Motorizzazione così come previsto, dall’art. 2, comma 6, del D.P.R. 9 marzo 2000, n. 104.
In tal caso, oltre ai diritti motorizzazione pari a € 10,20, dovrà essere effettuato anche il versamento di € 32,00 su c.c.p. 4028 intestato a:
Direzione Generale M.C.T.C. Imposta di Bollo ROMA

   4. Normativa di riferimento:

D.P.R. n. 104/2000

torna su